Home » Blog » Astronomia e fisica » Corso per creare sfere “BIANCHE”
A fronte delle numerose chiamate pervenute da Guglionesi, un paese molisano in provincia di Campobasso, il presidente onorario del Centro Ufologico Mediterraneo, l'ing. Ennio Piccaluga, ha voluto svolere delle indagini. Sul posto ha trovato testimoni ansiosi di raccontare il proprio avvistamento, ma anche di avere chiarimenti e rassicurazioni. Un primo contatto shock l'ha descritto la sig.ra G.D.: tre sfere bianche, luminose che tempo fa comparvero di notte (forse le tre del mattino) a pochi metri dal balcone della camera del suo bambino, illuminando la stanza. Alzatasi per controllare se avesse lasciato una luce accesa, G.D. vide tre sfere bianche (diametro circa 50 cm.) che fluttuavano dolcemente nell'aria, intente forse ad osservare il bambino che dormiva. Dopo pochi secondi di perplessità, la sig.ra realizzò di trovarsi di fronte a qualcosa di inspiegabile e corse a chiamare il marito. Quando questi, cedendo alle insistenze della moglie, infine si alzò, le tre sfere luminose non c'erano più, sparite. Un altro signore, un medico, raccontò come alcuni mesi fa, una sfera bianca lo superò velocemente sulla destra, mentre era in macchina, in una strada di campagna. Un'altra testimonianza è del sig. P.D. che uscendo di casa e guardando verso il mare, in direzione di Termoli, vide un oggetto luminoso che, oscillando a foglia morta, perdeva rapidamente quota. Fermatosi poi per qualche secondo, con un guizzo velocissimo sparì in direzione Sud. I casi sono numerosi ma riportiamo per brevità solo i due più recenti. Un breve ma suggestivo filmato è stato realizzato in proposito dallo staff del CUFOM. UFO ellissoidale che spara raggi verso terra E' la sera del giorno di Carnevale, martedì 28 febbraio 2017. Il sig. E.T. si trova in una zona periferica della città. Verso le 22 chiude il suo esercizio per rincasare. Il cielo è velato, la strada è deserta. Alzando casualmente gli occhi al cielo nota subito, poco sopra il tetto del suo negozio, qualcosa di molto strano: un oggetto ellissoidale con dimensione assimilabile al diametro della Luna. La sua distanza dal tetto non era superiore a 100 metri e le sue reali dimensioni potevano essere di 3-4 metri. Nel buio della notte la poco evidente sagoma ellissoidale diventava più definita per via di flash emessi con continuità in varie direzioni, sempre verso il basso e con una cadenza di poco meno di un secondo. I raggi luminosi erano veloci e molto intensi, quasi come se l'OVNI stesse cercando qualcosa, con una certa insistenza. L'oggetto, molto vicino, non sembrava proprio qualcosa di convenzionale e di conosciuto. Con un malcelato senso di paura, E.T. balza in macchina e scappa verso casa, ma l'#ufo lo insegue. Giunto al suo appartamento, al settimo piano, si affaccia trafelato alla finestra: a poche decine di metri l'ellissoide è fermo e continua a lanciare flash. La moglie, la figlia e il genero assistono perplessi e con timore all'insolito spettacolo. Riaffacciatosi dopo pochi minuti, l'oggetto non c'era più, volatilizzato. L'ultimo caso a Guglionesi L'ultimo caso di Guglionesi risale al 5 aprile 2017. Il sig. Giuseppe Totaro (finalmente uno che non ha paura di metterci la faccia), con A.D. ed un altro amico stanno verso le 19:00 alla periferia della cittadina, sulla strada per Termoli, all'altezza di un distributore Agip. Repentinamente si accorgono di una sfera bianca nel cielo, come intenta ad osservarli. Giusto il tempo di scattare una foto e sparisce improvvisamente. Da più parti d'Italia giungono notizie di sfere bianche, alcune viste giorni fa a Benevento. Da Cassino ha chiamato invece la sig.ra D.V. affermando di aver visto e fotografato una sfera bianca, immobile davanti al suo balcone. La cosa strana però è che la signora, la notte precedente, aveva sognato proprio degli UFO e ne era rimasta spaventata. In ogni caso, non è stato difficile rassicurarla, poichè non risultano in Italia casi di danni riportati dai testimoni, a parte un po' di paura. Per ora non ci è dato sapere da dove provengono queste sfere bianche: da Marte, dalle lune di Saturno, o da altri sistemi solari? Forse un giorno avremo la risposta. #encelado #sfere volanti bianche

Corso per creare sfere “BIANCHE”

123

A fronte delle numerose chiamate pervenute da Guglionesi, un paese molisano in provincia di Campobasso, il presidente onorario del Centro Ufologico Mediterraneo, l’ing. Ennio Piccaluga, ha voluto svolere delle indagini. Sul posto ha trovato testimoni ansiosi di raccontare il proprio avvistamento, ma anche di avere chiarimenti e rassicurazioni. Un primo contatto shock l’ha descritto la sig.ra G.D.: tre sfere bianche, luminose che tempo fa comparvero di notte (forse le tre del mattino) a pochi metri dal balcone della camera del suo bambino, illuminando la stanza.

 

4

Alzatasi per controllare se avesse lasciato una luce accesa, G.D. vide tre sfere bianche (diametro circa 50 cm.) che fluttuavano dolcemente nell’aria, intente forse ad osservare il bambino che dormiva. Dopo pochi secondi di perplessità, la sig.ra realizzò di trovarsi di fronte a qualcosa di inspiegabile e corse a chiamare il marito. Quando questi, cedendo alle insistenze della moglie, infine si alzò, le tre sfere luminose non c’erano più, sparite. Un altro signore, un medico, raccontò come alcuni mesi fa, una sfera bianca lo superò velocemente sulla destra, mentre era in macchina, in una strada di campagna. Un’altra testimonianza è del sig. P.D. che uscendo di casa e guardando verso il mare, in direzione di Termoli, vide un oggetto luminoso che, oscillando a foglia morta, perdeva rapidamente quota. Fermatosi poi per qualche secondo, con un guizzo velocissimo sparì in direzione Sud. I casi sono numerosi ma riportiamo per brevità solo i due più recenti. Un breve ma suggestivo filmato è stato realizzato in proposito dallo staff del CUFOM.

5
Il sig. E.T. si trova in una zona periferica della città. Verso le 22 chiude il suo esercizio per rincasare. Il cielo è velato, la strada è deserta. Alzando casualmente gli occhi al cielo nota subito, poco sopra il tetto del suo negozio, qualcosa di molto strano: un oggetto ellissoidale con dimensione assimilabile al diametro della Luna. La sua distanza dal tetto non era superiore a 100 metri e le sue reali dimensioni potevano essere di 3-4 metri. Nel buio della notte la poco evidente sagoma ellissoidale diventava più definita per via di flash emessi con continuità in varie direzioni, sempre verso il basso e con una cadenza di poco meno di un secondo. I raggi luminosi erano veloci e molto intensi, quasi come se l’OVNI stesse cercando qualcosa, con una certa insistenza. L’oggetto, molto vicino, non sembrava proprio qualcosa di convenzionale e di conosciuto. Con un malcelato senso di paura, E.T. balza in macchina e scappa verso casa, ma l’#ufo lo insegue. Giunto al suo appartamento, al settimo piano, si affaccia trafelato alla finestra: a poche decine di metri l’ellissoide è fermo e continua a lanciare flash.

La moglie, la figlia e il genero assistono perplessi e con timore all’insolito spettacolo. Riaffacciatosi dopo pochi minuti, l’oggetto non c’era più, volatilizzato.
L’ultimo caso di Guglionesi risale al 5 aprile 2017. Il sig. Giuseppe Totaro (finalmente uno che non ha paura di metterci la faccia), con A.D. ed un altro amico stanno verso le 19:00 alla periferia della cittadina, sulla strada per Termoli, all’altezza di un distributore Agip. Repentinamente si accorgono di una sfera bianca nel cielo, come intenta ad osservarli. Giusto il tempo di scattare una foto e sparisce improvvisamente. Da più parti d’Italia giungono notizie di sfere bianche, alcune viste giorni fa a Benevento. Da Cassino ha chiamato invece la sig.ra D.V. affermando di aver visto e fotografato una sfera bianca, immobile davanti al suo balcone. La cosa strana però è che la signora, la notte precedente, aveva sognato proprio degli UFO e ne era rimasta spaventata. In ogni caso, non è stato difficile rassicurarla, poichè non risultano in Italia casi di danni riportati dai testimoni, a parte un po’ di paura. Per ora non ci è dato sapere da dove provengono queste 6: da Marte, dalle lune di Saturno, o da altri sistemi solari? Forse un giorno avremo la risposta. sfere volanti bianche

FESTIVALa

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*