Home » Blog » Area olistica » Corsi e percorsi per mantenere rinnovare la spiritualità del cuore il 13maggio . TECNICHE DEL MASSAGGIO GRATIS
Rimandate qualsiasi appuntamento previsto per il 13 maggio: secondo Clairvoyant Horacio Villegas, infatti, proprio per quella data è prevista la fine del mondo e non ad opera di una meteora, di un’era glaciale, di un cataclisma ma per lo scoppio della tanto temuta terza guerra mondiale.

Corsi e percorsi per mantenere rinnovare la spiritualità del cuore il 13maggio . TECNICHE DEL MASSAGGIO GRATIS

IMG-20170426-WA0033

Scuola per OPERATORE OLISTICO Professionale Accreditato

TECNICHE DEL MASSAGGIO amacale/NATURALE: 10 week-end d’aula..

6-7  e 13-14 maggio a via fiume bianco 130 roma citofono valbonesi prenotazioni 3294167403

 

Pressione con le ditaIN AMACA  valbonesi .
Il trattamento si svolge in un ambiente aereo su un amaca tranquillo, si è distesi su un morbido amaca di nylon e cotone poggiato ad un altalena ,. Si resta comodamente vestiti, con abiti leggeri, meglio se in materiale naturale (cotone, lana, lino). L’operatore chiede alcune brevi ed essenziali informazioni in merito alla “condizione” del ricevente e comincia il suo silenzioso lavoro manuale, durante il quale si instaura un rispettoso rapporto di collaborazione. L’operatore tratta tutte le parti del corpo (dorso, gambe, braccia, addome, collo e testa) seguendo le zone ed i Percorsi Energetici (meridiani), portando pressioni dolci ma profonde con i palmi delle mani, i pollici e a volte con i gomiti. Le pressioni, sempre rispettose della condizione energetica del ricevente, entrano in profondità, senza scivolare sulla pelle, producendo uno stimolo a cui l’organismo della persona trattata “risponde” recuperando la piena espressione delle proprie risorse vitali.
L’obiettivo è il raggiungimento di un equilibrio fisico ed energetico, indipendentemente dallo stato e/o condizione iniziale. Le pressioni Massaggio in amaca Valbonesi si traducono in un tangibile allentamento delle tensioni, in una sensazione di calore e leggerezza con maggiore stabilità dell’umore, vivacità e lucidità mentale. Adatto a chi è alla ricerca di benessere, lo Massaggio in amaca Valbonesi riduce i “fastidi” riconducibili a ritmi di vita stressanti; migliora i dolori ed agevola i movimenti articolari, aiuta a superare i momenti di difficoltà e a ritrovare maggiore calma. Per chi vuole riscoprire se stesso, lo Massaggio in amaca Valbonesi favorisce una presa di coscienza del proprio corpo, ristabilendo Armonia tra corpo, cuore e mente. Il Trattamento Massaggio in amaca Valbonesi dura circa un’ora.
“È il sentimento che sta dietro il tocco offerto che rende tutto diverso…”

Trattamenti Massaggio in amaca Valbonesi per i disturbi della zona Pelvica:
Nel lavoro corporeo, a volte, si incontrano disagi che sembrano appartenere a competenze diverse, non solo ansia, panico, insonnia, tristezza, respiro corto, dolori muscolo-scheletrici, mal di testa e simili, ma anche tensioni pelviche, disfunzioni uro-genitali, dolori mestruali, problemi legati alla menopausa, problemi relazionali e sessuali che si manifestano insieme ad aspetti emotivi e mentali. Il corpo è una cassa di risonanza dei nostri stati d’animo, delle nostre emozioni, delle nostre convinzioni ed esperienze, è quindi un mezzo di comunicazione e di espressione con cui si manifesta la nostra essenza e vitalità. Il Trattamento Massaggio in amaca Valbonesi specifico per i disturbi della Zona Pelvica è un valido supporto fisico, emotivo e mentale per tutti i disturbi della sfera uro-genitale (infiammazioni, cistiti, crampi, emorroidi, ragadi, ecc…), per le disfunzioni sessuali (dolore e difficoltà durante l’atto sessuale, assenza di desiderio e di piacere, tensione muscolare, impotenza, eiaculazione precoce, ecc…), nonchè durante la gravidanza e dopo il parto.
Il trattamento dura un’ora e si riceve con abiti leggeri e comodi.
Contributo affitto e luce di  45 euro
Massaggio MEDITATIVO con visualizzazioni in amaca Valbonesi
Il Massaggio è un’insieme di tecniche e manovre eseguite con le mani sulla cute, il cui scopo è quello di agire principalmente sulle masse muscolari sottostanti. Un massaggio efficace è eseguito con una tecnica dolce e mai invasiva, alla quale il corpo reagisce in modo positivo fin dalla prima seduta, portando rilassamento “psicofisico” e miglioramento della circolazione, della diuresi, del metabolismo e della condizione dei muscoli di tutto il corpo.
Il massaggio Meditativo ha l’obiettivo di mantenere il benessere globale attraverso la ricerca di un nuovo equilibrio. È un Massaggio Intuitivo che si sviluppa durante l’incontro tra operatore e ricevente. È Meditativo perché attraverso il contatto corporeo, l’attenzione al respiro e lo sviluppo della presenza, si fa l’esperienza dell’espansione del proprio Spazio e Silenzio Interiore, fonte di Nutrimento per il sistema corpo-mente.
Il Massaggio Meditativo si riceve su tutto il corpo con l’utilizzo di olii naturali e dura un’ora e mezza.

dav

davvero inafferrabile il mio amico Marco Brignozzi .

dav

 

  • La Multidimensionalità dell’essere umano e il linguaggio della Psicosomatica (Il disagio, Sé e Personalità, Corpi sottili e chakra, Senso e Significato del disagio);
  • Malattia, Guarigione e Salute (La malattia come richiesta di aiuto, La malattia come perdita della unità di coscienza, Il percorso della malattia, La Salute, La Guarigione;
  • Dal pensiero lineare al pensiero creativo (I due emisferi: il pensiero razionale e quello analogico,Il Simbolo, L’Archetipo, Sincronicità);
  • Analisi dei significati simbolici dei singoli apparati dell’uomo, del senso psicosomatico delle patologie;
  • Avvio ad un contatto e a un colloquio interiore con i propri disagi al fine di riportarli in equilibrio nella consapevolezza della propria multidimensionalità;
  • Sintesi Generale, Tabelle, Questionari finali.
  • programma sicurezza in amaca
  • veggente come diventare

Rimandate qualsiasi appuntamento previsto per il 13 maggio: secondo Clairvoyant Horacio Villegas, infatti, proprio per quella data è prevista la fine del mondo e non ad opera di una meteora, di un’era glaciale, di un cataclisma ma per lo scoppio della tanto temuta terza guerra mondiale.

Ovviamente la notizia, viste gli ultimi accadimenti in politica estera, sta facendo breccia nell’immaginario collettivo: questa, infatti, secondo i catastrofisti, potrebbe essere la volta buona dopo le innumerevoli previsioni sbagliate a tal proposito.

Il 13 maggio, secondo Villegas che si è proclamato “veggente di Dio”, inizierà un conflitto mondiale che porterà alla fine del mondo: il veggente chiama in causa la Madonna di Fatima, scegliendo come data quella del centenario della sua apparizione ai 3 pastorelli, e Nostradamus che in molte delle sue Centine accennerebbe ad un terzo conflitto mondiale.

A rendere virale questa ennesima previsione alcuni particolari che il veggente ha fornito: tra il 13 maggio e il 13 ottobre un conflitto nucleare porterà alla fine del mondo. Ma non finisce qui: secondo la previsione tra il 13 aprile e il 13 maggio prolifereranno informazioni false diffuse ad arte per favorire l’inizio della guerra che porterà alla distruzione di molte nazioni.

Ovviamente non si può fare a meno, per chi crede in queste cose, di paragonare queste informazioni con le tensioni attualmente in essere tra Usa, Russia e Corea del Nord.

Il sedicente profeta è sicuro di quel che dice e si indigna anche perchè la maggior parte della popolazione mondiale non crede alla sua profezia venutagli in sogno: una serie di sfere di fuoco che cadevano dal cielo che da lui sono stati interpretati come missili nucleari. “La gente deve prepararsi a quello ce sta per accadere, sicuramente in un periodo di tempo che va dal 13 maggio al 13 ottobre, scoppierà una guerra che porterà devastazione e morte.” Ha annunciato Villegas.

Come abbiamo già anticipato in diversi articoli la notizia che sta rimbalzando viralmente da un social network all’altro ha molto il sapore della bufala anche perchè, a quanto sembra, Villegas non ha molta credibilità come veggente. La fine del mondo è stata già predette in numerose altre occasioni da veggenti più credibili rivelandosi, in ogni caso, una bolla di sapone. Perchè in questo caso dovremo credere che andrà diversamente?

perchè tutti se l aspettano invece accadrà quando nessuno se lo aspetta.. veramente..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*